7 piante benefiche che purificano l’aria in camera da letto

Ogni pianta ha un “talento nascosto” … Per dormire sonni tranquilli non occorre altro che trovare gli arbusti in grado di purificare l’aria della camera da letto.

Le foglie e gli steli di queste piante sono in grado di assorbire gli inquinanti dall’aria e di trasformarli in nutrienti.

In camera da letto le piante hanno tanto da lavorare. Il motivo? Gli inquinanti sono davvero molto numerosi e ciascun arbusto è specializzato per un determinato tipo di composto chimico.

INQUINANTI IN CAMERA DA LETTO

Formaldeide: viene usata nei pavimenti in laminato, nelle moquette adesive, negli armadi in truciolato e nelle finestre in PVC. La dracena o la felce di Boston sono estremamente efficaci per contrastare questo tipo di inquinante.

Tricloroetilene: si trova nelle vernici e nei tessuti che possono essere lavati a secco. Fortunatamente il filodendro rosso e lo spatifillo sanno cosa fare per purificare l’ambiente da questo composto.

Toluene: è presente nelle vernici, nei rivestimenti per il soffitto, nei tappeti o nella schiuma isolante. La gerbera e/o l’edera sono le armi ideali per vincere la battaglia contro questo inquinante.

Benzene: lo si trova soprattutto nelle vernici. Le dracene e/o l’edera non si lasciano intimidire e sono in grado di purificare l’aria da questo composto.

Monossido di carbonio: può sprigionarsi da alcuni sistemi di riscaldamento. Gli arbusti in grado di venirci in soccorso? Il falangio e il potos.

Onde elettromagnetiche: i dispositivi elettronici ci seguono ovunque, anche in camera da letto… Allora perché non farci accompagnare anche da un cactus o dall’aloe vera!?

Piante benefiche in camera da letto

7 PIANTE IN GRADO DI PURIFICARE L’ARIA IN CAMERA DA LETTO

E’ stato già creato, in maniera “non formale”, un elenco relativo alle sette piante in grado di purificare l’aria in modo tale così da rendere più salubre la camera da letto. Questi arbusti talaltro sono anche di facile manutenzione!

EDERA

Edera in camera da letto

E’ particolarmente adatta a contrastare il benzene. Riesce infatti a estirparlo in quasi 24 ore. E’ una pianta utile anche a ridurre la muffa presente nell’aria.

FALANGIO

Falangio in camera da letto

E’ anche chiamata “pianta ragno” a causa del suo fogliame caratteristico. E’ in grado di assorbire il monossido di carbonio e la formaldeide ma anche odori e fumi di provenienza varia.

SANSEVIERIA

Sansevieria in camera da letto

La specie denominata “lingua della suocera” può assorbire il toluene, il benzene, il tricloroetilene ed è anche in grado di regolare l’umidità ambientale.

SPATIFILLO

Spatifillo in camera da letto

Lo spatifillo è detto anche fiore di luna. Grazie ai suoi fiori bianchi è efficace nel filtrare la maggior parte dei VOC (composti organici volatili).

CACTUS

Cactus in camera da letto

A differenza di altre piante, il cactus libera ossigeno durante la notte e CO2 durante il giorno. Praticamente perfetto per una camera da letto! Inoltre è un eccellente spazzino contro le onde elettromagnetiche.

FELCE DI BOSTON

Felce di Boston in camera da letto

Cosa assorbe molto bene? La formaldeide e lo xilene. E’ consigliabile posizionarla in alto così da far sporgere piacevolmente verso il basso le sue fronde. Un ottimo consiglio: spruzzarla regolarmente con acqua per umidificare efficacemente l’aria.

PEPEROMIA

Peperomia in camera da letto

La peperomia: si può scegliere o una versione mini o un arbusto bello rigoglioso. La peperomia infatti si presenta in dimensioni, forme e colori differenti. E’ in grado di ridurre notevolmente la quantità di formaldeide presente nell’aria della camera da letto.

QUALI SONO LE PIANTE MIGLIORI PER LA CAMERETTE DEI BAMBINI?

Piante nella cameretta dei bambini

Le piante in grado di purificare l’aria da eventuali agenti inquinanti sono un’ottima idea soprattutto se si tratta della stanza di un neonato e/o di un bambino.

Ovviamente, occorre fare attenzione ai cactus e ad altre piante pungenti. Possono essere adoperate, ma ovviamente vanno posizionate fuori dalla portata di manine curiose. Lo stesso discorso vale per le piante tossiche o per quelle allergeniche.

Sono quindi consigliabili: l’aloe vera in grado di contrastare il benzene, il monossido di carbonio e persino gli acari o la dracena che può purificare l’aria dallo xilene (VOC presenti in particolare nei pennarelli che i bambini amano tanto).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *