Un guardaroba realizzato con un ramo sospeso

Guardaroba fai da te: 13 idee per realizzarlo da soli

Se vuoi rendere giustizia ai tuoi capi d’abbigliamento più preziosi, allora hai proprio bisogno di un guardaroba speciale. E allora perchè non rivolgersi al fai-da-te? Spendere troppo non è assolutamente un problema soprattutto se sarai tu a crearne uno così da adattarlo meglio alle tue esigenze e ai tuoi metri quadrati. Che tu abbia a disposizione un piccolo angolo o una parete completa in camera da letto o nell’ingresso, poco importa. Esistono infatti soluzioni che celebrano i materiali naturali (canna, pelle, legno chiaro) e i colori tenui e che sono in grado di portare un tocco di luce e di personalità alla tua casa. Del legno, un po’ di vernice color pastello, un mobile da recuperare… E il gioco è fatto!

Sogni un guardaroba su misura ma il budget a disposizione ti scoraggia? Niente panico, ci sono tante soluzioni fai-da-te per realizzarne uno grazioso ed elegante e che si adatti perfettamente anche alla disposizione della tua casa. Se ti piacciono gli accenti romantici e naturali, un armadio composto da un semplice ramo raccolto nel bosco e da una corda può trovare posto lungo una parete della camera da letto, vicino al giaciglio. Gli appassionati del riciclo invece possono realizzare il proprio armadio utilizzando le cassette di vino, i mobili antichi o le scale trovate in soffitta. Originali e poco costose, queste idee fai-da-te ti semplificheranno la vita ma hanno anche il merito di trasformare i tuoi capi d’abbigliamento in veri e propri accessori decorativi… Largo alla creatività, dunque!

GUARDAROBA CON SCALE RECUPERATE

Guardaroba con scale recuperate
Guardaroba con scale recuperate

Per realizzare questo splendido guardaroba bastano due scale in legno identiche. Occorre posizionare sui pioli inferiori due ripiani in pino di 45 e 50 cm di lunghezza. Sulla sommità delle due scale invece si deve posizionare un cilindro di legno dal diametro di 3 cm e assicurarlo con due anelli idraulici in metallo.

GUARDAROBA CON PANNELLI IN RATTAN INCANNUCCIATO

Guardaroba con ante in rattan incannucciato
Guardaroba con ante in rattan incannucciato

Prendi due assi di legno e taglia due ante per l’armadio delle dimensioni desiderate. Disegnaci sopra una figura (in questo caso si è preferito una forma arrotondata). Quindi ritaglia le due sagome con un seghetto alternativo seguendo il disegno tracciato a matita e dipingi entrambe le facciate con una vernice color pastello. Serve un doppio strato. Dopo che tutte e due le ante si sono asciugate, stendere sulla loro facciata interna un rotolo di cannage in modo tale da coprire completamente le due sagome ritagliate e fissarlo poi con piccoli chiodi da legno e un martello. E’ consigliabile munirsi anche di un sistema scorrevole per armadio e il gioco è fatto.

GUARDAROBA CON MENSOLE E STAND APPENDIABITI

Guardaroba con mensole e stand appendiabiti
Guardaroba con mensole e stand appendiabiti

La cabina armadio lineare e aperta permette di sfruttare tutta l’altezza della parete ottimizzando così al massimo lo spazio a disposizione. Per realizzare questo guardaroba occorre installare delle mensole in legno chiaro su tutta la lunghezza della parete che andranno fissate con dei reggimensola triangolari della stessa tonalità, posizionati a 35 cm dal soffitto. Completare con due stand appendiabiti da posizionare al di sotto delle mensole e un comodino.

ARMADIO MINIMALISTA

Armadio minimalista
Armadio minimalista

Per realizzare questo armadio dallo stile industriale è necessario ritagliare sette pannelli da assi di pino usando un seghetto alternativo. Servono in tutto due pannelli di 30 per 180 cm per le facciate laterali, 3 pannelli di 120 per 30 cm per i ripiani orizzontali, e due pannelli di 20 per 180 cm per rinforzare posteriormente il guardaroba. Praticare due fori con le frese a tazza ad un’altezza di 175 cm sulle facciate laterali. Quindi unire tutti i pannelli con le viti per il legno e fare scorrere una sbarra di rame all’interno dei fori praticati all’altezza di 175 cm. Non resta altro che posizionare il nuovo armadio all’interno della stanza.

GUARDAROBA IN CUOIO E LEGNO

Un guardaroba in cuoio e legno
Un guardaroba in cuoio e legno

Ritagliare 3 segmenti di 50 cm da un asse avente diametro di 1,8 cm e un ulteriore segmento di 50 cm da un tubo idraulico di rame (sempre di 1,8 cm). Poi ritagliare due nastri di cuoio di un metro ciascuno. Fissare i quattro segmenti sui nastri di cuoio con rivetti di metallo. Alla fine ritagliare una corda di 30 cm, legare le due estremità al segmento superiore il che permetterà di sospendere il nuovo guardaroba.

GUARDAROBA AD ANGOLO

Guardaroba ad angolo
Guardaroba ad angolo

E’ un guardaroba lineare e aperto. Ha il vantaggio di poter essere installato anche in un piccolo angolo di stanza. Sul lato sinistro della camera fissate delle mensole con reggi-mensola invisibili a 5 altezze differenti, con 25 cm di intervallo l’una dall’altra, iniziando a 30 cm dal soffitto. Ripetere l’operazione anche a destra fissando però tre mensole e non cinque, sempre con reggi-mensole invisibili, allineandole a quelle di sinistra (alle due più in alto e a quella più in basso). Infine fissate una sbarra da guardaroba sotto la seconda mensola di destra.

GUARDAROBA CON PANNELLI DI FAESITE FORATA

Un guardaroba di faesite forata
Un guardaroba di faesite forata

Si tratta di un guardaroba pratico e soprattutto facile da realizzare. Per riuscire nell’intento non occorrono altro che sei pannelli di faesite da ritagliare con un seghetto alternativo. Due pannelli devono essere 100 x 180 cm (servono per le facciate), altri due pannelli devono invece essere di 15 x 180 cm e le misure degli ultimi due pannelli per le facciate laterali devono essere di 100 x 15 cm. Quindi unire tutti i pannelli con staffe in metallo. A questo punto non resta che scegliere il posto nel quale posizionare il nuovo guardaroba.

ARMADIO CON CASSE IN LEGNO

Un guardaroba di casse in legno
Un guardaroba di casse in legno

Per realizzare questo guardaroba servono otto casse per vino in legno da recuperare. Occorre posizionare le prime due sul pavimento e deporre sulla loro facciata superiore della colla forte e incollarvi sopra altre due casse da vino. Bisogna ripetere l’operazione fino a quando non saranno terminate le casse o fino all’altezza desiderata. Quando la colla si sarà asciugata sarà possibile dipingere il guardaroba della nuance preferita, meglio se di una delicata tinta pastello.

UN GUARDAROBA CON TUBI IDRAULICI

Un guardaroba di tubi idraulici
Un guardaroba di tubi idraulici

Per creare questo guardaroba occorre tagliare dei segmenti da tubi idraulici in rame (quattro da 60 cm e quattro da 80 cm) e procurarsi otto giunture e otto collari di fissaggio a muro in rame. Poi è consigliabile dipingere il tutto con una vernice spray di color nero opaco. Una volta asciugata si possono formare le due strutture arrotondate usando i tubi idraulici, le giunture e i collari di fissaggio da avvitare poi al muro.

UN ARMADIO TRAVESTITO DA TESTATA DEL LETTO

Un guardaroba come testiera del letto
Un guardaroba come testiera del letto

Per realizzare questo guardaroba occorre munirsi di un mobile alto 1,50 cm. Meglio se trovato in qualche mercatino delle pulci e se provvisto di più cassetti. Bisogna poi carteggiare e spolverare la superficie e ridipingerlo (due strati) del colore prescelto. Se si desidera, si possono cambiare le maniglie con modelli più accattivanti. Poi non resta da fare altro che posizionarlo dietro il letto ed il gioco è fatto.

UN RAMO SOSPESO COME GUARDAROBA

Un guardaroba realizzato con un ramo sospeso
Un guardaroba realizzato con un ramo sospeso

Vuoi trasformare i tuoi capi alla moda in accessori decorativi? Allora serve un guardaroba di tendenza. Per realizzarlo occorre prima di tutto un ramo lungo 1,50 cm. Nel luogo prescelto bisognare segnare due punti di riferimento sul soffitto alla distanza di un metro e venti l’uno dall’altro. Poi occorre forare e avvitare due grandi ganci, prendere due fili di corda di 3 metri ciascuno, raddoppiarli, legare una loro estremità al ramo e l’altra al gancio.

UN GUARDAROBA DA PARETE

Un guardaroba a muro
Un guardaroba a muro

Questo guardaroba da parete è composto da svariati moduli installati in altezza, che occupano interamente la parete fin sopra il soffitto. Per realizzare questo guardaroba è sufficiente posizionare all’estremità della stanza, verso la porta, due mobili a colonna di altezza differente. All’estremità opposta del muro, meglio se vicino a una finestra, è consigliabile invece posizionare uno specchio, a metà parete. Deve essere sormontato anch’esso da piccoli moduli di stoccaggio. Sotto allo specchio, invece, è opportuno installare uno scaffale di 50 x 20 cm e una piccola sbarra dove poter poggiare foulard e borse. Per completare l’opera occorrono ancora, tra lo specchio e i mobili a colonna, due portabiti da parete da installare a 1,80 cm dal pavimento e una cassettiera.

UN GUARDARBOBA “CUBICO”

Cubi disposti attorno alla porta d'ingresso per creare un guardaroba
Cubi disposti attorno alla porta d’ingresso per creare un guardaroba

Per realizzare questo guardaroba occorre prendere scrupolosamente le misure attorno alla porta d’ingresso e poi installare dei moduli, sia aperti che chiusi, in maniera sfalsata. Per occupare tutta l’altezza della parete sarebbero consigliabili degli armadietti lunghi, non troppo ingombranti. Inoltre è consigliabile dipingere il fondo dei moduli con colori chic e di tendenza come ad esempio il malva, il verde salvia e la nuance curry. Ovviamente a doppio strato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque × 3 =