Stanze d’autore. Il lusso in camera da letto

Abbiamo raccolto per voi una selezione di stanze da letto degne di un emiro saudita; stanze dove si ha l'impressione che non manchi proprio niente, eccetto la modestia.

0
697

IL LUSSO NELLE CAMERE DA LETTO STILE IMPERO

Facciamo un excursus storico del gusto, a cominciare dalle camere che ripropongono elementi di un passato remoto, come poltroncine, letti, cassapanche, comodini, che richiamano lo stile impero, biedermeier, regency o barocco. Il tutto sapientemente alleggerito da tinte chiare spruzzate su pareti, moquette e tappezzeria o spunti moderni nell’illuminazione a faretti o nell’uso di cornici vuote.

LA RICCA SOBRIETA’ DELLE CAMERE DA LETTO NEOCLASSICHE

Altre stanze presentano un aspetto più pulito e neoclassico, oltre a una maggiore austerità nelle geometrie, che poco indulgono all’elemento decorativo. Il risultato è di una raffinatezza senza eguali, come nella stanza totalmente color crema, dove troneggia un camino su una parete di marmo, nel bel mezzo del pavimento, e la luce dà volume alle preziose sete del copriletto; le tende qui hanno un movimento così regolare da sembrare dipinto, come drappeggi di himation sulle donne di un antico vaso greco.
Elegante anche la resa nella prima immagine, dove i mobili magri, di legno lucido nero interrompono piacevolmente la luminosità della stanza, senza spegnerla.

STILE ETNICO: LUSSO INDIANO E COLORI D’AFRICA

Facciamo ora un viaggio nell’esotico, partendo dalle atmosfere orientali della stanza con colonne, che ricordano per colore il tempio Vitthala, nell’India meridionale; lo splendido lampadario invita lo sguardo verso la zona letto, sopraelevata su gradini, come su un palcoscenico, con le tinte naturali di un arazzo in sottofondo.
O ancora, la camera col magnifico pannello mashrabiya in legno traforato, che da solo basterebbe a comporre l’intero arredamento.
Si passa poi per il caldo cromatico d’Africa: arancio scuro, marrone e verde asparago, incorniciati da elementi decorativi in ebano.

GLI ARCHITETTI DEL RIPOSO MODERNO

E dopo l’etnico, finiamo col moderno, che assume diverse coloriture: stanze che presentano come unico elemento decorativo la visuale, orizzontale, nel caso delle immense pareti a vetro e verticale, con grandi lucernari posizionati sopra il letto, come osservatori astronomici.
Molto bella l’idea della testiera che occupa l’intera parete, in forma di pannelli quadrati color crema.
Infine, una camera così fitta di elementi decorativi e acrobatismi architettonici, da portare a chiedersi: “ma dov’è il letto?

GLI ECCESSI DEL LUSSO IN CAMERA DA LETTO

Ci sono poi camere da letto che meritano una descrizione a parte, trascendendo qualsiasi categoria.
Ognuna di queste mostra stravaganze che la rendono unica nel suo genere.

Così una stanza kitch, dove si aggirano insoliti animali domestici e una stanza fetish, con stoffe pied de poule accostate a una tenda di pelle nera, come a suggerire torbidi retroscena.

Una camera da letto con parete seviziata, che sembra un vago tributo a Fontana.

O ancora, una stanza forestale, che tra alberi esterni e piante da interno, costringe a entrare armati di machete e siero antivipera.

Infine, camere con deliri di onnipotenza, che riproducono ora l’architettura di una cattedrale in legno, con tanto di finta balconata e posto per l’organo (sconsigliata a chi soffra di agorafobìa), ora la visuale celeste di un satellite che orbita attorno alla terra.

Non si fanno sconti all’immaginazione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here